Utilità

Sei in: Home > Erasmusgenerale

Erasmus
Nell'ambito della mobilità internazionale, l'attività principale nella SUISM è quella relativa al programma Socrates: il programma di azione della Comunità Europea per la cooperazione nel settore dell'istruzione approvato nel 1995. Esso comprende la sezione Erasmus (European Community Action Scheme for the Mobility of University Students), progetto di mobilità aperto alle istituzioni di istruzione superiore, che si indirizza a tutte le discipline e a tutti i livelli di studio fino ad includere le specializzazioni ed il dottorato, permettendo agli studenti di trascorrere presso altre università europee un periodo di studio da tre ad un massimo di dodici mesi, sostenendo esami che saranno riconosciuti nella sede di origine.
Ogni anno dalla Commissione Mobilità Internazionale di Ateneo, viene pubblicato il bando di candidatura che regola la fruizione della borsa e l'elenco delle relative destinazioni  disponibili, suddivise per Facoltà.
Gli studenti in mobilità sono dispensati dal pagamento delle tasse di frequenza presso l'Università ospitante, ma dovranno continuare a pagare le tasse universitarie presso quella di origine, anche durante il periodo di soggiorno all'estero.
Le borse o i prestiti nazionali ai quali lo studente può avere diritto durante il periodo di studio presso l'Università di origine, non devono essere sospesi o soppressi né ridotti durante il periodo di studio all'estero.
Per rafforzare la dimensione europea degli studi, vengono concessi alle Università e agli studenti in mobilità aiuti finanziari volti a coprire le differenze di costo della vita fra i due Paesi. L'importo dei contributi viene annualmente stabilito dalle Agenzie Nazionali Socrates di ogni Paese.
Le "borse" di mobilità Socrates/Erasmus non possono normalmente essere concesse:
- per soggiorni all'estero inferiori a tre mesi e superiori a un anno;
- a studenti che hanno già beneficiato di una borsa di mobilità o dello status di Erasmus.

La Commissione Erasmus SUISM si propone di favorire il programma all’interno della struttura  istituendo uno sportello di ricevimento che dia informazioni riguardanti la compilazione dei moduli relativi al bando, le destinazioni previste nell’ambito di accordi Europei stipulati dalla SUISM,  la preparazione  dei  piani di studi (learning agreement).
Il referente si incaricherà, inoltre di mantenere con gli studenti in entrata rapporti per favorire l’inserimento nei corsi previsti dal contratto, con gli studenti in uscita rapporti riguardanti le eventuali variazioni del piano di studi concordato e parteciperà alle riunioni universitarie previste per aggiornamenti e variazioni sul Bando.    
Oltre ai criteri generali di eleggibilità degli studenti adottati dalle Università a livello Nazionale (Agenzia Nazionale Socrates Italia) ed elencati nel Bando di Concorso, la Commissione SUISM al suo interno propone i seguenti criteri di selezione:

CRITERI DI SELEZIONE DEGLI STUDENTI:

1. Conoscenze linguistiche per ogni lingua:

BUONO:  3
MEDIO:  2
SCOLASTICO: 1
NESSUNA:  0
     
Eventuale selezione sulle conoscenze linguistiche potrà essere predisposta sulla base del numero di partecipanti al Bando di selezione

2. Media dei voti in rapporto al numero di esami sostenuti
3. Minimo di CFU richiesti per la partecipazione al Bando:
a. I anno minimo 15 CFU
b. II anno minimo 45 CFU
c. III anno minimo 60 CFU (finalizzato a Tesi)
d. III anno minimo 90 CFU ( finalizzato a I specialistica)


Referente per l'Erasmus:

Prof.ssa Emanuela Rabaglietti
emanuela.rabaglietti@unito.it

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 08/09/2016 13:33

Orientamento

Campusnet Unito
Non cliccare qui!